Gastronomia

Gastronomia

Odori e sapori del Mediterraneo

E' il cous cous di pesce il piatto che domina la gastronomia sanvitese!

Da sempre qui si cucina il migliore cous cous, impiegando il meraviglioso pesce fresco pescato nei mari del Capo.
In pratica tutti i ristoranti di San Vito Lo Capo sono in grado di servire piatti di squisito cous cous, condito con la zuppa ottenuta da scorfani, boghe, saraghi, cernie, gronghi, ombrine, e saporiti tranci di questo pesce guarniscono le portate.

Il cous cous è entrato tanto a far parte della cultura del paese, che proprio da questa pietanza è nata la manifestazione internazionale "Cous Cous Fest", che è insieme simbolo di cultura e di fratellanza nel mondo.

Il cous cous sanvitese è ormai conosciuto e apprezzato ovunque e da solo costituirebbe un ottimo pretesto per visitare e conoscere questo posto incantato.

Più in generale è il pesce a farla da padrone sulla tavola di San Vito: pesce che si può gustare cucinato in mille maniere, e che sempre restituisce il sapore del mare pulito e senza inquinamenti.

Così i risotti "alla marinara" e gli spaghetti "ai ricci di mare" sono altri due primi classici della cucina locale; i cuochi però riescono a sbizzarrirsi con tanti altri primi piatti che attingono a piene mani dal mare, come le "cassatelle al brodo di pesce", o la pasta con pescespada, l'aragosta o con la "neonata", solo per ricordare alcune pietanze che qui vanno a ruba.
Come secondo piatto c'è solo l'imbarazzo della scelta: pesce, pesce e ancora pesce, con in più gli squisiti "totani" (simili ai calamari), che qui vengono pescati in grande quantità.

Lascia un commento

  • * La tua email non sarà pubblicata online